Come creare un sito multilingua con WordPress

Sito multilingua con WordPress

Spesso ci troviamo di fronte, vuoi per un cliente o per un progetto personale, all’idea di voler creare un sito multilingua con WordPress, ma come fare? E quali sono gli strumenti più utili per questa operazione?

Realizzare un sito multilingua potrebbe sembrare un operazione difficile, ma grazie a questa guida scoprirai come fare in tutta sicurezza.

Scegli il piano hosting più adatto al tuo sito web WordPress grazie a Netsons. Hosting personali e business a prezzi allettanti.

Esistono essenzialmente tre metodi per la creazione di un sito multilingua con WordPress e sono:

  • Creare diverse installazioni separate di WordPress per quante sono le lingue.
  • Utilizzare la funzionalità Multisite di WordPress.
  • Affidarsi ad un plugin di gestione multilingue.

Utilizzare i primi due metodi può portare a diversi problemi, dato che di fatto le installazioni di WordPress non comunicano tra loro. Media, post, pagine, per collegarli dovremo utilizzare molti altri plugin per far in modo che questi elementi siano interconnessi.

Il metodo che noi di WP Special consigliamo, per creare un sito multilingua con WordPress, è tramite l’installazione di un plugin multilingua sull’installazione principale del CMS.

Sito multilingua con plugin automatico o manuale?

Tradurre il proprio sito internet in più lingue può essere effettuato tramite un plugin automatico, ad esempio utilizzando strumenti che si appoggiano a Google Translate, oppure tramite plugin che duplicano la pagina e ci permettono di inserire una traduzione manuale.

Come è facilmente intuibile, utilizzare uno strumento automatico può avere come conseguenza una traduzione poco accurata, oltre ad essere poco professionale. Tra i vantaggi invece troviamo sicuramente la possibilità di tradurre il sito internet in tantissime lingue, tante quante il servizio scelto supporta.

Utilizzando un plugin multilingua che ci permette di inserire una traduzione manuale, ci troveremo di fronte ad una scelta più dispendiosa sia economicamente che di tempo, ma sicuramente più professionale.

Con questo secondo metodo dovremo infatti scrivere manualmente tutti i contenuti nelle lingue che vogliamo avere sul sito e, se non le conosciamo, farci aiutare da un traduttore professionista.

Creare un sito multilingua con WordPress

Esistono molti plugin che permettono di creare un sito multilingua con WordPress sia gratuiti che a pagamento. In questa guida vedremo quelli secondo noi più validi e maggiormente utilizzati.

Inoltre, analizzeremo le limitazioni di ognuno di essi per darvi modo di poter scegliere il plugin più adatto alle vostre esigenze.

Tradurre un sito WordPress con WPML

Uno dei plugin più famosi e stimati per tradurre un sito WordPress è senza dubbio WPML (WordPress Multilingual). Attraverso la sua installazione potremo tradurre ogni aspetto del nostro sito web: articoli, pagine, custom post type, menu, widget, stringhe di altri plugin (WooCommerce, Yoast, ecc), i tag delle immagini e tanto altro ancora.

WPML è un prodotto molto completo e davvero facile da utilizzare ed offre tre piani di abbonamento. I piani vengono suddivisi in Multilingual Blog (29$ primo anno – 21$ rinnovo), Multilingual CMS (79$ primo anno – 59$ rinnovo), Multilingual Agency (159$ primo anno – 119$ rinnovo).

Wizard WPML - sito multilingua con WordPress
Wizard WPML – sito multilingua con WordPress

La differenze di utilizzo risiedono tra i primi due abbonamenti. Mentre il Multilingual Blog permette di tradurre solo gli articoli, i commenti e supporta l’apertura automatica nella lingua del visitatore, il Multilingual CMS permette di tradurre qualsiasi cosa, ed è essenziale se stiamo utilizzando WooCommerce.

L’ultimo pacchetto invece, Multilingual Agency, è utile a chi sviluppa più siti multilingua, in quanto permette di creare infinite chiavi di attivazione, cosa che nei primi due è limitata ad una singola chiave (singolo sito web).

Infine, se deciderete di utilizzare questo plugin potrete contare su una vasta compatibilità con temi e plugin di terze parti, oltre all’assistenza clienti che saprà aiutarvi in caso di problemi, ed alla possibilità di richiedere una traduzione professionale a pagamento.

Tradurre un sito WordPress con Polylang

Se sei alla ricerca di un plugin gratuito per creare un sito multilingua con WordPress allora la tua scelta non può che ricadere su Polylang. Questo plugin permette di tradurre il sito WordPress in tutti i linguaggi che desideri, è compatibile con molti temi sia gratuiti che a pagamento e supporta i linguaggi RTL.

Wizard Polylang sito multilingua con WordPress
Wizard Polylang sito multilingua con WordPress

Tramite il tuo profilo potrai rendere visibile o meno il contenuto della lingua tramite un widget o direttamente nel menu di navigazione. Inoltre, attraverso il collegamento con il plugin Lingotek Translation potrai, a pagamento, accedere a delle memorie di traduzione complete o parziali che renderanno più semplice e veloce il tuo lavoro.

Questo plugin è consigliato per tradurre blog o siti che non hanno funzioni particolari. Ad esempio, se abbiamo un ecommerce sviluppato con WooCommerce, dovremmo acquistare la versione pro del plugin (99€/anno per un sito), per rendere possibile la traduzione di tutti i campi dell’ecommerce.

Stai riscontrando dei problemi nell’impostazione del tuo sito multilingua? Contatta l’assistenza WordPress di WP Special, dove troverai un team che saprà aiutarti in tutta la fase di installazione ed integrazione.

Tradurre un sito WordPress con un plugin automatico

Per creare un sito multilingua con WordPress puoi utilizzare anche un plugin che traduca in automatico i tuoi contenuti, come pagine, articoli, menu, widget, categorie e tag, ecc.

Uno dei plugin che ti vogliamo consigliare che utilizza Google Translate per effettuare la traduzione è Traduci WordPress con GTranslate. Questo plugin è disponibile gratuitamente nella repository ufficiale di WordPress.

Una volta installato, il nostro sito potrà essere tradotto in 103 lingue diverse. Le sue funzioni possono essere espanse con una versione pro venduta ad abbonamento.

Tradurre un sito multilingua con WordPress automaticamente
Tradurre un sito multilingua con WordPress automaticamente

Con l’acquisto della versione pro saremo in grado di abilitare l’indicizzazione dei motori di ricerca per tutte le lingue, avremo accesso a traduzioni automatiche neurali con qualità maggiore, avremo gli URL compatibili con i motori di ricerca, compatibilità con diversi plugin (Yoast SEO, WooCommerce) e tanto altro ancora.

Lo sapevi che…?

Forse non sai che nella tabella di marcia di WordPress, è stata pianificata l’introduzione di un sistema integrato per creare siti multilignua.
Ciò vuol dire che, quando questa funzionalità verrà introdotta in WordPress, non sarà più necessario installare plugin esterni per creare siti multilingua.

Chiaramente si tratta di una feature che verrà introdotta nel lungo termine, si parla infatti del 2021/2022, riusciremo a fornire maggiori informazioni col passare del tempo 🙂

Conclusioni

In questa breve guida abbiamo voluto inserire i plugin consigliati da noi di WP Special per creare un sito multilingua con WordPress.

Tu hai o stai utilizzando un plugin che non è presente in questo elenco? E come ti sei trovato ad utilizzarlo? Facci sapere nei commenti la tua esperienza.

Vuoi velocizzare il tuo sito WordPress in pochi istanti? WP Rocket è il miglior plugin di cache per WordPress e ti permetterà di raggiungere prestazioni inimmaginabili.

Piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *